Opinioni Pappagalli verdi. Cronache di un chirurgo di guerra - Gino Strada e recensioni | Opinioni.it

Informativa breve sui cookies

Questo sito utilizza cookie di "terze parti", ossia di cookie installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
1  Opinione 4.00
  • 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione

  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
1 Opinioni per Pappagalli verdi. Cronache di un chirurgo di guerra - Gino Strada
Ordina per
  • little51
    Guarda che bello: ci voglio giocare! Foto allegate
    opinione inserita da little51 il 07/08/2017
    Quando ho presentato questo libro a scuola, come lo ero stata io affrontandolo per la prima volta, tutti i ragazzi sono stati incuriositi dal titolo e pensavano, quasi scommettendo, quale potesse essere il contenuto del libro. A dir il vero, erano un po’ perplessi dal fatto che le parole-pappagalli verdi- suscitano un’impressione nettamente positiva, mentre la seconda parte del titolo -cronache di un chirurgo di guerra- non fanno certo pensare a niente di allegro. Ecco infine scoperto il mistero: i cosiddetti pappagalli verdi non sono affatto dei dolci animaletti con cui provare a parlare, né dei peluche che suscitano tenerezza, ma delle semplici ed orribili mine antiuomo molto particolari, inventate dai russi ed usate per la prima volta in Afghanistan: sono oggettini verdi delicati e attraenti che attirano l’attenzione dei bambini e che scoppiano maneggiandoli. L’autore, Gino Strada, il fondatore di Emergency, ci racconta in questo diario l’orrore della guerra che è sempre la stessa e che non è mai giusta e ci offre immagini vere che sono un vero pugno allo stomaco o meglio alla nostra coscienza.
    intenso interesse e curiosità
    nessuno