Recensione Fotocamera Panasonic Lumix DMC-FT5 | Opinioni.it

Informativa breve sui cookies

Questo sito utilizza cookie di "terze parti", ossia di cookie installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Recensione Fotocamera Panasonic Lumix DMC-FT5

Voti
  • Struttura: 9+
  • Batteria e Memoria: 9,5
  • Funzionalità: 10
  • Qualità Fotografica: 8,5
Dati tecnici
  • Display TFT LCD 3 pollici con 460.000 punti
  • Dimensioni 109,2 x 67,4 x 28,9 mm
  • Peso 188 g senza batteria
  • Pixel 16,1 effettivi
  • Sensore MOS ad alta sensibilità 1/2,33
  • Obiettivo F3.3 - 5.9 / 2-livelli 
  • Zoom Ottico 4,6 x
  • Zoom Ottico extra 5,9x (4:3 / 10 Mpixel), 8.4x (4:3 / 5 Mpixel), 10.5x 
  • Lunghezza focale f=4,9 - 22,8 mm
  • Intelligent Zoom 9,3x
  • Obiettivo LEICA DC VARIO-ELMAR
  • Stabilizzatore d'immagine Power O.I.S.
  • Velocità otturatore circa 4 - 1/1.300 sec
Punti forti
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Maneggevole
  • Resistente agli urti
  • Numerose funzioni
  • Foto chiare e nitide
  • Modalità di scatto manuale e automatica
  • Sensore e obiettivo di ottima qualità
Punti deboli
  • Tasti eccessivamente "gommosi" poco reattivi in alcune situazioni
  • Non può essere utilizzata oltre i 13 metri di profondità

Struttura
Rugged camera, questa la definizione adatta alla Panasonic Lumix DMC-FT5, la fotocamera compatta subacquea che accompagna le situazioni più estreme, dove polvere, umidità o possibili urti potrebbero mettere a dura prova le altre compatte. La camera Panasonic Lumix DMC-FT5 è adatta alle immersioni fino a 13 metri, è resistente alla polvere secondo gli standard IPX8 e IP6X, alle temperature fino a -10 °C e può resistere a cadute fino a due metri di altezza. In virtù di queste caratteristiche il primo aspetto da considerare per effettuare una recensione di questa rugged camera riguarda senza dubbio la sua struttura. La fotocamera compatta ottiene una voto più che buono, che la colloca nella fascia media del mercato. A prima vista la subacquea Panasonic Lumix dmc-ft5 conquista per la linea aggressiva e accattivante. La silhouette della macchina accarezza lo sguardo comunicandogli nell'immediato la caratteristica principale della macchina ovvero il carattere resistente e quasi aggressivo. La struttura è compatta, maneggevole e contemporaneamente solida. Poco apprezzata da chi non ama le linee forti e decise, la rugged camera Panasonic è ideale da tenere in tasca, è pratica ed è caratterizzata da un design preciso fin nei minimi particolari. Basta tenerla in mano per rendersi conto di una struttura che corrisponde pienamente alle caratteristiche richieste da una fotocamera ideata per resistere, tra le altre cose, anche a una pressione massima di 100 kg. L'intera struttura della rugged camera subacquea è progettata in modo tale da proteggere le parti vitali della macchinetta. L'obiettivo Leica DC Vario Elmarit f/3.3-5.9, ad esempio, è alloggiato nel telaio e progettato affinché non sporga mai durante l'utilizzo, per evitare dannose rotture. Questo particolare è di vitale importanza perché la camera non perde mai le doti indispensabili richieste in situazioni estreme come la praticità e la maneggevolezza. Il display nella parte posteriore conta ben 460.000 punti ed è un LCD TFT 3,5 pollici antiriflesso, adatto anche a riprendere immagini in piena luce. Se stai cercando la macchina fotografica subacqua più adatta a te, Scopri anche Fujifilm FinePix XP90.

Prestazioni batteria e memoria
La caratteristica richiesta a una fotocamera subacquea è l'estrema affidabilità in termini di memoria e batteria. Le situazioni particolari di ripresa impongono una forte autonomia della rugged camera in queste due situazioni. La memoria è forse il tallone d'Achille della Panasonic Lumix DMC-FT5. Sono solo 15 i megabyte disponibili, veramente pochi per una fotocamera che promette di accompagnare l'utente nelle situazioni più estreme. Per evitare di trovarsi nella scomoda situazione dove la memoria piena impedisce altri scatti, è necessario affiancare all'acquisto della Lumix DMC-FT5 una scheda di memoria. Questa macchina Panasonic supporta schede SD fino a un massimo di 128 Gb. Un piccolo consiglio per chi vuole essere sicuro di avere una rugged camera sempre pronta all'uso. È buona norma evitare di comprarne solo una. Un malfunzionamento di una Sd può pregiudicare l'intera giornata di riprese e foto. Meglio avere sempre con sè qualche scheda di ricambio. La batteria è la vera responsabile del voto più che buono ottenuto dalla nostra Panasonic Lumix DMC-FT5. Non c'è niente di peggio di una fotocamera che abbandona il fotografo durate uno shooting fotografico. La rugged camera Panasonic scongiura questo pericolo con la presenza di una batteria agli ioni di Litio da 1250 mAh. Lunga autonomia dunque e soprattutto la promessa mantenuta di una carica che non viene persa nemmeno nei periodi di inattività della macchina stessa. Dopo la prova sul campo la batteria della Panasonic Lumix DMC-FT5 ha rivelato doti inaspettate perché supporta ben 80 minuti di filmato e circa 370 scatti. Una grande affidabilità dunque che presenta però un rovescio della medaglia che, per alcuni, potrebbe essere un grande ostacolo. Il tempo di ricarica infatti è molto lungo, arriva addirittura a sfiorare le 3 ore. Leggi anche le opinioni degli utenti su Canon PowerShot SX720 HS.

Funzionalità
Eccolo il cuore della Panasonic Lumix DMC-FT5. Per comprendere le ragioni di un voto così alto occorre concentrarci sulla natura di questa fotocamera. Deve rispondere in maniera pronta ed efficace a situazioni estreme, deve essere versatile e semplice da utilizzare. Partendo da questa ottica è possibile affermare con certezza che le funzioni della macchina in questione sono varie e numerose, soprattutto per una fotocamera così piccola e compatta. La Lumix DMC-FT5 è adatta sia agli utenti esperti che a quelli meno interessati al settaggio manuale. Tra le funzioni più interessanti infatti va ricordata la possibilità di lasciare la modalità automatica, che permette il riconoscimento intelligente della scena, oppure la modalità "P" che lascia all'utente la piena facoltà di intervenire modificando le impostazioni predefinite. Un altro aspetto importante è la facoltà di poter regolare a piacimento, nella modalità manuale, sia l'apertura che l'esposizione, una chicca che farà felici gli utenti più esperti e gli appassionati di fotografia. Ci sono alcune funzioni interessanti, come lo scatto 3d, la modalità baby oppure la possibilità di scegliere tra ben 14 effetti diversi per dare un aspetto inedito alle proprie foto. È molto utile la facoltà di procedere all'editing fotografico prima di scaricare le foto sul pc. La Panasonic Lumix DMC-FT5 consente infatti di intervenire, attraverso la presenza di programmi appositi, sulla qualità delle immagini e di correggere alcuni piccoli errori. La rugged camera può registrare video Full HD a 50fps nel formato AVCHD progressivo e a 25fps in MP4. Cerchi una vera e propria videocamera? Scopri le videocamere più votate dagli utenti.
Tra le videocamere sportive per situazioni estreme, ti ricordiamo subito la GoPro Hero Silver 3+
Il suono è stereofonico, grazie alla presenza di un doppio microfono concepito per ridurre al massimo il rumore esterno. Ottima anche la connettività WiFi e NFC, necessarie sia per collegare la camera al proprio smartphone sia per controllarla, da remoto, tramite apposita app. La Panasonic Lumix DMC-FT5 è dotata di un ricevitore GPS e GLONASS che non solo permettono di geolocalizzare le foto ma regalano alla camera la funzione di bussola con l'indicazione della pressione, altitudine e profondità. Leggi anche le opinioni degli utenti sulla Coolpix S700 Nikon.

Qualità fotografica
Requisito essenziale per una fotocamera subacquea è la qualità delle foto. La Panasonic Lumix DMC-FT5 offre prestazioni abbastanza buone in questo campo, soddisfacendo in pieno le aspettative. L'obiettivo, come abbiamo visto in precedenza, offre la garanzia del marchio Leica (tutti i migliori marchi di elettronica qui) e ha uno zoom 4,6x a partire da 24mm con apertura massima f/3.3-5.9. La lunghezza focale raggiunta è 28-128 mm nel formato a 35 mm. L'obiettivo è antiappannamento e la velocità dell'otturatore varia in base alla scena che deve fotografare, infatti va da 1/1300 s per i soggetti in movimento a 4 secondi per le scene notturne. La Panasonic Lumix DMC-FT5 offre un'alta affidabilità anche nella riproduzione di immagini in movimento grazie allo stabilizzatore ottico MEGA O.I.S, ideale per ottenere immagini sempre nitide e chiare. Il sensore è un CMOS ad alta sensibilità da 1/2.3, con una risoluzione pixel davvero molto elevata ( 16 MP). Il processore, Venus Engine, ha la funzione Wavelet Nr che aiuta la riduzione del rumore senza lasciarsi sfuggire le basse frequenze e la Riproduzione Rossi, formidabile nelle riprese subacquee perché capace di restituire all'occhio umano colori vividi e realistici. Una votazione più che buona va assegnata anche alla sensibilità della Panasonic Lumix dmc-ft5, capace di arrivare fino a 3200 ISO massimi, partendo da una base di 100. Queste caratteristiche tecniche evidenziano un grande pregio della Panasonic Lumix DMC-FT5. La rugged camera offre infatti una grande qualità di immagini. Grazie al bilanciamento del bianco da effettuare con facilità anche durante le immersioni, regala all'utente riprese e foto chiare e nitide, senza il fastidioso effetto mosso. Tutta la fotocamera è congegnata infatti per ridurre la minimo le vibrazioni dovute ai micromovimenti e agli urti improvvisi. Non ti resta che scoprire le opinioni dei consumatori sulla fotocamera Canon Ixus 175.

Giudizio Finale
La Panasonic Lumix DMC-FT5 è senza dubbio una rugged camera molto interessante. Piccola, maneggevole e compatta, offre un buon rapporto qualità prezzo. È perfetta per gli amanti delle linee "ruggenti" e aggressive grazie alla forte estetica d'impatto. Le sue dimensioni sono ideali per tenerla sempre a portata di mano, addirittura in tasca. L'aspetto che promuove questa fotocamera a pieni voti è senza dubbio il comparto delle funzioni, molto complesse per un prodotto che si pone nella fascia media di mercato. Si adatta alle mani degli utenti più inesperti e a quelle più esigenti che pretendono il massimo da un'immagine. Utili sia la connessione WiFi che quella NFC perché consente non solo il controllo in remoto, ma anche la possibilità di scaricare le foto su smartphone. I tasti sono posizionati in modo strategico e non interferiscono sulla maneggevolezza della rugged camera. È molto affidabile in termini di durata e autonomia della batteria e regala immagini precise, nitide e molto chiare. Due soltanto le piccole pecche di questa interessante camera. La prima sono i tasti risultati un po’ troppo gommosi e difficili da gestire nelle situazioni che richiedono uno scatto pronto e veloce. La seconda è rappresentata dal fatto che la camera non può essere portata oltre i 13 metri di profondità, limite che potrebbe scoraggiare gli amanti delle riprese subacquee. Voto finale 9+!