• 1 persona su 3 lo consiglia
  • 2 persone su 3 indecise se consigliarlo o no
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
3 Opinioni per Daddy's Home
Ordina per
  • millifly
    Due papà per una famiglia
    opinione inserita da millifly il 18/03/2019
    Con protagonisti Will Ferrell e Mark Wahlberg Daddy's Home è una commedia per famiglie che strizza molto l'occhio alla modernità, con la chiave aggiunta delle famiglie allargate e della necessità di trovare un compromesso quanto c'è la nuova genitorialità di mezzo. Da una parte c'è un uomo che aspira a diventare il patrigno perfetto, amorevole e amichevole nei confronti dei figli della compagna dall'altra un uomo tutto di un pezzo che cerca di mostrare quanto sia forte e mascolino nel tenere le redini della famiglia e passare all'azione invece di parlare sempre. Si creeranno situazioni tragiche e comiche che vedranno i due prima essere ostili nemici, poi compagni di avventure fino ad arrivare ad un classico e più tipico accordo neutrale portanto al finale del film una classica e scontata morale della favola. Film insipido, senza molto spessore, ho preferito di gran lunga il sequel uscito un paio di anni fa, migliore per cast di attori e dinamiche attoriali.
    intrattiene
    nnè il mio genere
  • jimorris
    Commedia degli opposti
    opinione inserita da jimorris il 06/03/2019
    Il cinema americano ha sfornato l'ennesima prova comica per due attori che non hanno lavorato mai insieme, ma che godono di grande notorietà. Il protagonista è Brad, padre adottivo perfetto che fa di tutto per i suoi due nuovi figli della sua neo-moglie e riesce pian piano a conqusitarli, ma il ritorno del padre biologico macho li allontana nuovamente da lui. Una trmaa al limite della banalità e senza storia che si presta molto ad una commedia ricca di gag ed è proprio questo l'unico motivo per guardare questo film. Un perfetto Will Farrell incarna l'uomo medio porto e padre perfetto, qualità che lo rendono spesso goffo e buffo nella vita di tutti i giorni. E sicuramente non un personaggio che deve lottare per farsi amare e desiderare. Esattametne l'opposto lo statuario Whalberg che piomba nella vita di questa tranquilla famiglia come un fulmine a ciel sereno e crea spaccature. I due non possono amarsi, ma combattono per il proprio amore in gag umoristiche spesso al limite del demenziale. Qualche gag riuscita, ma con un tomo umoristico che perde gradualmente forza e idee verso il finale. Solo per amanti della commedia demenziale americana.
    molte gag divertenti, cast
    poco realsitico, storia inesistente, perde forza nel finale
  • locusta91
    opinione inserita da locusta91 il 10/02/2019
    Il mite Brad è il protagonista, un impiegato presso una radio. È sposato con la moglie che 2 film avuti dal precedente compagno. L'uomo desidera instaurare un rapporto di padre verso i suoi figli, ma con un pò di difficoltà. Inaspettatamente il padre naturale si presenta alla porta, un tipo di perso...
    Continua a leggere l'opinione >
    Tra battibecchi e dispetti vari, guardabile
    ...battibecchi e dispetti vari....