• 2 persone su 2 non lo consigliano
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
2 Opinioni per Fantasticherie di un passeggiatore solitario
Ordina per
  • millifly
    Non fa per l'Italia
    opinione inserita da millifly il 15/02/2019
    Fantasticherie di un passeggiatore solitario uscito nel 2015 è una pellicola d’animazione mista che utilizza la tecnica dell’animazione a passo uno, italiana La pellicola è passata completamente in sordina e questa la dice lunga sulla storia. Si basa su un’opera di Rosseau, rimasta incompiuta e di fatto anche il film stesso racconta di una storia incompiuta tra chi l’ha scritta all’epoca e i giorni nostri con un ragazzo che cerca di completarla per dare un finale alla storia di uno scrittore che immaginava una storia fantastica di un uomo solitario che passeggiava tra i boschi. Film noioso a dire poco, caotico, confusionario e senza un senso logico o una chiara direzione. Visto così senza grandi attese ma non mi è piaciuto per nulla. Da un lato di positivo c’è la sperimentazione, verso un genere così poco battuto in Italia ma non si va molto oltre. Potevano svilupparlo meglio e non parlo del budget ma proprio della sostanza stessa della pellicola.
    se piace
    progetto troppo impegnativo
  • xroswars
    opinione inserita da xroswars il 12/07/2017
    Fantasticherie di un passeggiatore solitario è un film italiano a metà tra l'animazione ed il genere fantastico, e ci racconta la storia di un uomo che ritrova un libro incompiuto di cui diviene letteralmente ossessionato e cerca di concluderlo di suo pugno. Il film non mi ha convinto per nulla, sto...
    Continua a leggere l'opinione »
    Buon genere misto
    Si poteva fare meglio