• 1 persona su 1 lo consiglia
Scrivi la tua opinione
  • Rapporto Qualità/Prezzo
  • Qualità Audio
  • Materiali
  • Comfort
  • Praticità
1 Opinioni per Reloop IQ.2+
Ordina per
  • locusta91
    Un mixer tedesco dal buon rapporto qualità/prezzo Foto allegate
    opinione inserita da locusta91 il 18/04/2018
    Il Reloop IQ2+ è stato il mixer da dj che ho avuto modo di provare dopo l'eccellente X-One 22, seppur la mia parentesi del mixing, si è ormai conclusa già da qualche anno. Con il senno di poi ritengo che fosse meglio per un uso amatoriale, in soldoni e in potenziale divertimento, prender un controller dj per pc, ma volevo parlarne di questo specifico prodotto che non è tra i più famosi, nel settore. Per precisare, il Reloop IQ2+ USB, era più costoso perché possedeva due entrate usb e la scheda audio integrata per l'uso al pc. In breve ritengo che a parità di prezzo, il X-One 22 era si più essenziale, ma la qualità audio e la costruzione era di miglior pregio. In questo mixer tedesco invece la qualità è un pò di tutto maggiormente più ridotta, ma equamente divisa tra prezzo, effetti e funzioni. È un mixer a 2 canali (+ 1 entrata Aux, anch'essa sfruttabile con gli effetti, oltre all'entrata del microfono). Esteriormente lo trovo godevole alla vista, totalmente nero, quasi totalmente in robusto alluminio, con alcune parti in gomma. Mentre invece l'illuminazione dello schermo e le varie lucine varie sono rosse, che personalmente non mi piace, troppo irritante/aggressivo. Inoltre per me è scomodo avere il monitoraggio dei Decibel con led solo rossi dato che è un pò più complicato capire se si sta sforando il limite per evitar di aver distorsioni nel mix. Lo schermo serve a visualizzare il tipo d'effetto selezionato e a settare i parametri con la manopola e i crossfader dedicati. Viene anche visualizzato il numero dei BPM in automatico, ma che per la maggior precisione si preferisce usare l'apposito tasto manuale "tap bpm". La misurazione di questi è comunque indispensabile per la riuscita/sincronia degli effetti, che sono comunque configurati grazie alla metrica dei brani. Rispetto al X-One 22, la qualità dell'equalizzatore è minore: meno precisa e più approssimativa. Quello dava un vero e proprio "total kill" delle frequenze sonore... In questo invece la diminuizione delle frequenze si abbassa molto già a ore 9 del gain, con minor precisione. Sono presenti vari effetti che potremmo definire "classici", come Eco, riverbero, flanger... Non mi è piaciuta molto la manopola per il parametro dell'effetto con i "scatti",simile a quelle delle casseforti dei film. Quando la si gira si sente il continuo "tic tic", e l'effetto non viene riprodotto in maniera uniforme, ma a piccoli scatti. Questo non mi piace sopratutto con il filtro passa alto-basso, che lo rendeva molto difficile da utilizzare nella maniera che preferivo, cioè con lo sfumare lentamente un brano/melodia con un altro... In questo senso ne ero rimasto deluso; provavo assai nostalgia dell'eccellente filtro del X-One 22, che era superlativo considerando il prezzo. Questo Reloop possiede anche 7 tasti rapidi per selezionare in un istante la cadenza dell'effetto (4 battute, 16 battute...). Era simpatico fare certi giochini, come il cambiare rapidamente il pitch/intonazione dell'entrata microfono. Pensavo che si potrebbe usarlo per delle feste con bambini: per parlare un attimo come cip e ciop e dopo come un orco... Mi sarebbe piaciuto inventare qualche scenetta. Come cosa veramente innovativa di questo modello, per l'anno d'uscita, sono i 3 effetti crossfader (loop, pitch, stutter), ideati per il rapido passaggio da una traccia all'altra tramite i 2 cdj. Non servono per mixare due tracce nello stesso momento, ma piuttosto per far più o meno rapide passaggi da un brano all'altro. Non è una funzione cui badavo, anche perché ero più per un altro stile di mixaggio. Purtroppo nell'uso notavo un rumore che a volte si percepiva durante l'attivazione del filtro del mixer, una specie di "gnek". Non ho mai capito con chiarezza se si trattava di un difetto di questo modello. In conclusione, un mixer tedesco dal buon rapporto qualità-prezzo. Tanta "carne al fuoco", seppur sia stata sacrificata un pò la qualità sonora dei filtri/equalizzatori (questo se lo si paragona al mixer essenziale ma eccellente in questo campo, della Allen & Heath). Questo modello lo si trova praticamente solo di seconda mano, non essendo più in produzione, ma lo promuovo per il mio temporaneo uso.
    "Tanta roba", tenendo conto del prezzo che aveva: vari effetti e funzionalità
    Manopola effetti a volte scomoda, Effetti Crossfader da migliorare, qualche disturbo audio, equalizzatore "solo" decente