• 1 persona su 3 lo consiglia
  • 1 persona su 3 non lo consiglia
  • 1 persona su 3 indecisa se consigliarlo o no
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
3 Opinioni per Underworld: Il risveglio
Ordina per
  • millifly
    Trama che risente del tempo
    opinione inserita da millifly il 14/02/2019
    La prima parte della saga di Underworld mi è piaciuta tantissimo, la storia di Selene e Michael per quanto stereotipata aveva un suo perché ma la scelta poco ortodossa di andare avanti a forza di prequel ha di fatto creato confusione nell’ordine cronologico almeno quello narrativo della storia. Il film è in ordine di tempo il quarto, ed è uscito nel 2012 ma non di collega al terzo ma al secondo, il tutto è un tantino confuso. Michael e Selene devono scappare, al mondo è stato rivelata la loro presenza in quanto specie mostruose e gli uomini vogliono combatterli. In uno scontro i due hanno al peggio e fatto un salto temporale Selene si risveglia da un’ibernazione forzata di dodici anni e senza Michael. Il film è la ricerca del licantropo da parte della vampira insieme alla nuova e incredibile arrivata Eve, legata ad entrambi, non si capisce come e perché pur sapendo chi è d anche un altro vampiro. Il film per quanto mi sia piaciuto per le atmosfere non riesce ad essere all’altezza dei primi due, dal terzo in pii tutto un rotolare verso il basso.
    la storia precedente
    dinamiche di certe storie
  • dani54e
    Underworld Il risveglio
    opinione inserita da dani54e il 05/10/2018
    Ho visto il primo Underworld e mi piacque molto, apprezzai molto anche il secondo, vidi anche il terzo e nonostante i difetti era un bel film, ma questo quarto capito non mi è piaciuto per niente. Ma cosa non mi è piaciuto di questo quarto film in sostanza la storia scritta in modo pessimo piena di incongruenze narrative che riguardano sia i film precedenti che questo, per non parlare del finale che ho trovato davvero con poco senso. Una delle poche cose belle del film sono i personaggi, è dal primo film che non vedevo vampiri e licantropi con questo carisma, anche il cattivo non è male è spietato ma mosso dai soliti soliti istinti di potere. Le scene d'azione sono fatte bene non sono esagerate gli effetti speciali sono semplici ma sono realizzati in modo che il lavoro del regista sia facilitato perché segue bene l'azione con riprese fisse che risultano chiare. I dialoghi sono i medesimi degli altri film semplici senza troppi fronzoli. Difetti o non riesce ad intrattenere.
    Personaggi
    Narrazione
  • freud92
    opinione inserita da freud92 il 27/02/2018
    Underworld: Il risveglio, sequel del secondo capitolo della saga, narra della cattura, da parte degli esseri umani, i quali hanno scoperto l’esistenza di vampiri e lycan, di Selene e Michael e di come questo evento influenzerà notevolmente il nuovo capitolo dell’interminabile lotta tra queste due sp...
    Continua a leggere l'opinione »
    nessuno
    pochi spunti, trama banale, personaggi, elemento fantasy carente