Opinione su Dracula - Bram Stoker: "Dracula" e Sigmund Freud

"Dracula" e Sigmund Freud

12/03/2016

Vantaggi

Un'opera cardine della letteratura mondiale.

Svantaggi

Nessuno può resistere a "Dracula".


Bram Stoker scrisse il suo "Dracula" verso la fine dell'Ottocento, e fu subito un successo a dir poco clamoroso. Il pubblico e la critica rimasero fortemente impressionati dal romanzo, e i "followers" di Stoker diventarono ben presto migliaia. Leggevo da qualche parte che anche la moglie di Stoker fu entusiasta di "Dracula", sia perché il romanzo portava a casa parecchi soldi, e sia da un punto di vista più strettamente letterario, tanto che ella disse a chiare lettere di suo marito: "E' nato un altro Edgar Allan Poe".

Tutto sommato sono d'accordo, "Dracula", il vampiro, altissimo di statura, e vestito di nero, ricorda molto le atmosfere da incubo che sapeva creare Poe. Per quanto mi riguarda, ai tempi in cui leggevo "Dracula", la figura del vampiro si ergeva in tutta la sua statura e maestà nella figura, per me unica, di Christopher Lee, che a mio avviso rimane l' unico e il vero vampiro nella storia del cinema mondiale. Ma che cos'è che tanto attirava (ed attira) irresistibilmente di questo infernale personaggio? La risposta potrà sembrare banale: tutto! "Dracula" di Stoker fa emergere nella mente del lettore tutto ciò che nella vita ha il sapore dell'inafferrabile "mistero": sacrilegio, disordine della natura, necrofilia, e, naturalmente, "incubo".

Stoker fu oggetto di studi "comparati", in cui intervennero studiosi delle più svariate discipline, a riprova che "Dracula" è un essere che suscita le più varie emozioni, tanto è vero che è stato più volte evocato l'inventore della psicanalisi, Sigmund freud, che, attraverso lo studio dell'inconscio aveva aperto all'umanità le porte dell'inferno che conducono a Dracula: il mistero dell'essere umano.

Questa opinione rappresenta il parere personale di un membro di Opinioni.it e non di Opinioni.it.

mask
mask 103 opinioni Aggiungi agli amici


  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
Valuta questa opinione

Ti sembra utile quest'opinione?

Scrivi un commento

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti che hanno effettuato il login

Altre opinioni degli utenti su Dracula - Bram Stoker

  • chiarlie96
    opinione inserita da chiarlie96 il 15/09/2019
    Dracula è un classico della letteratura dell'orrore. La storia horror per antonomasia, e quando ho preso questo libro in mano per la prima volta avevo grandi aspettative. Forse per questo motivo sono ...
    Continua a leggere >
    Affascinante
    Un po' lento
  • zafferano
    opinione inserita da zafferano il 10/05/2017
    Un romanzo che mi ha sempre affascinato, benchè fosse pubblicato in epoca non recente. La storia è tutta incentrata su Jonathan Harker, il quale si mette in contatto con un conte per comprare il suo c...
    Continua a leggere >
    100%
    storia
    no
  • agave
    opinione inserita da agave il 13/10/2016
    Ho trovato questo libro, molti anni fa, in regalo con una rivista, e ho iniziato a leggerlo alla sera tardi, prima di addormentarmi. E' finita che non ho dormito affatto, troppo presa dalla storia. E'...
    Continua a leggere >
    Il plot
    Nessuno
  • alep
    opinione inserita da alep il 06/07/2016
    Dracula è un film del 1992. il cast degli attori è davvero fenomenale infatti oltre a Winona Raider protagonista troviamo anche Anthony Hopkins,Keanu Reeves e molti altri. L'avvocato Jonathan Harker è...
    Continua a leggere >
    bellissimo
    nessuno
  • millifly
    opinione inserita da millifly il 05/07/2016
    La storia di Dracula forse la conoscono anche i muri ma leggere l'originale, il libro da cui ha preso il via il mito è sempre un piacere. Del libro è bello lo stile, la scrittura il modo di Stoker di ...
    Continua a leggere >
    un grande classico
    nessuno