• 1 persona su 3 lo consiglia
  • 2 persone su 3 non lo consigliano
Scrivi la tua opinione
  • trama
  • ambientazione
  • personaggi
  • sviluppo
  • adatto a tutti
3 Opinioni per Gods of Egypt
Ordina per
  • jimorris
    Attenti a non toccare gli Dei dell'Egitto...
    opinione inserita da jimorris il 09/04/2019
    Ricordo che quando ero piccolo c'era rispetto epr la cultura egizia e quasi un timore reverenziale nei confronti dei loro dei, ma sembra che oggi questo timore sia decaduto vedendo come gli scenggiatori hollywdiani li ridicolizzino. Il film racconta di Horus che viene derubato del trono e di un occhio ad opera del fratello Seth, ma gli egizi non amano questo nuovo dominio. Il trailer mi lasciava presupporre il peggio, tuttavia in una noiosa serata televisiva nella quale non risucivo a prendere sonno l'ho guardato senza alcuna aspettativa, ma non mi sono riuscito a spiegarne il flop, film peggiori di questo hanno sbancato il botteghino. Non so quanto di questa storia abbia aderenza storica con la mitologia egizia, ma sicuramente questo film ha grande aderenza con la storia cinematografica americana che ha esagerato e trasformato tanti altri fatti storici o mitologici, ma non per questo è stata snobbato dal pubblico. io, spesso, mi sono trovato pubblico involontario di altri film peggiori anche di questo, come Noah, e me li sono goduti nella loro ridicola involontaria comicità. Guardando con attenzione questo non è più ridicolo di tanti altri, credo che il suo insuccesso sia dovuto ad una vera e propria maledizione lanciata dagli dei egizi rivoltatisi contro questo scempio della loro immagine.
    risate involontarie
    solita esagerazione americana
  • millifly
    Troppo trash
    opinione inserita da millifly il 01/03/2019
    Gods of Egypt è un film del 2016 visto principalmente per il protagonista, l’attore Nikolaj Coster-Waldau, il nostro amatissimo o odiato a seconda delle fazioni Jamie Lannister di Game of Thrones. La pellicola ha avuto un grande risalto pubblicitario, è costata qualcosa come 140 milioni di dollari ma è stata un flop totale, facendo perdere tantissimo alla casa di produzione. La storia vede gli dei dell’Egitto come persone reali seppur mitologiche, che governano il paese sono immortali e si distinguono dai comuni mortali per fattezze fuori dal comune. Quando Osiride decide di lasciare il trono al figlio Horus, qualcosa va storto e il fratello Seth, Gerad Butler, dio del deserto, lo detronizza uccidendo il fratello e privando il nipote dei suoi occhi. A distanza di anni un comune e piccolo ladro per salvare la donna amata decide di aiutare il dio a riappropriarsi dei suoi occhi magici per ristabilire la giustizia contro la tirannia. Film decisamente molto trash, quasi al limite del ridicolo, gli effetti speciali sono brutti, i colori accecanti. Film proprio brutto, dalla trama scontata e banale ma il brutto è per tutto, dalla recitazione agli effetti speciali. Tutto fumo e poco arrosto. Visto e subito dimenticato, non lo consiglio per nulla.
    mi è piaciuta l'ambientazione
    effetti speciali, fotografia, trama
  • bimbabisti
    ottimi Dei
    opinione inserita da bimbabisti il 13/01/2019
    Gli dei sono stati realmente tra di noi? Con noi mortali? Chi sono e quali sono stati i veri obiettivi? Bene in questo film spiega tutto, ovvero la fantasia di qualcuno, non credo che questi dei siano esistiti realmente, ci sta che una persona crede in qualcuno più superiore ma che siano esistiti nella realtà no. Questo film è uscito nel 2016, quindi abbastanza recente. Ho trovato tutti gli attori fantastici, già apprezzando Gerard Butler, qui ha dato ancora di più di sé, poiché ha interpretato il ruolo del nemico, il dio Seth, una vera sorpresa poiché nei suoi film lui ha sempre fatto la parte del buono. Migliaia di anni fa, mortali e dei vivevano insieme, solo che gli dei erano più alti, più longevi, trasformarsi in animali e invece del sangue avevano dell'oro. Il re e dio Osiride, vuole lasciare il trono a suo figlio Horus e durante la cerimonia, irrompe il fratello di Osiride, Seth, uccidendo Osiride e mandando in esilio Horus sprappandoli però via gli occhi.
    tutti
    nessuno